Kentzeboghes

VINCITORI DELLA SECONDA EDIZIONE

Il progetto primo classificato della seconda edizione di Kentzeboghes, concorso per progetti cinematografici nelle lingue e dialetti della Sardegna promosso dall'Associazione Culturale Babel, in collaborazione con Cineteca Sarda-Società Umanitaria , Ejatv, Areavisuale Film e l'associazione Boxis è...

"L'ULTIMO BARBIERE DI CARRERA LONGA"
di Antonio Maciocco

Il progetto di documentario presentato da Antonio Maciocco, vincitore dell'edizione 2017 del premio Kentzeboghes con il cortometraggio ‘Achentannos', è incentrato sulla storia di Gavino anziano barbiere sassarese che nel dialetto della città descrive la storia della sua carriera lavorativa lunga 56 anni. Una vita, nella quale dalla sua bottega ha visto la città cambiare assieme ai suoi abitanti che oggi arrivano da tutte le parti del mondo.

Il progetto secondo classificato è:

"BAR SEUI"
di Andrea Deidda

Il progetto di documentario ricostruisce la storia di Armando, 94enne che nel Dopoguerra emigra dal paese di Seui per arrivare Cagliari alla ricerca di un futuro migliore. Da una condizione di estrema povertà, in una città distrutta dai bombardamenti, si riscatta grazie all'aiuto dei propri compaesani. È il racconto di una migrazione interna e di una comunità coesa che negli anni è riuscita ad affermarsi nel commercio e nella ristorazione affrontando problemi e pregiudizi simili a quelli che oggi affronta chi si trova a vivere in un paese straniero.

Entrambi i documentari saranno proiettati in anteprima durante l'edizione 2019 del Babel Film Festival che si terrà a Cagliari nel mese di dicembre

La Segreteria del Festival tiene a complimentarsi e ringraziare tutti i partecipanti al bando di Kentzeboghes e aspetterà i loro nuovi progetti per la prossima edizione del concorso.